Barrette ai cereali

da quando abbiamo l’essiccatore, comperiamo sempre un po’ di frutta in più.Infatti anche se poi non la mangiamo subito, la tagliamo a fette e la mettiamo nell’essiccatore per un periodo di tempo abbastanza lungo da renderla secca in modo da poterla conservare senza difficoltà.
Così, ci troviamo con il caldo dell’estate, ceste di frutta secca, e tanta voglia di provare nuove ricette senza forno.
così sono nate le nostre barrette ai cereali, create in maniera alternativa, ma perfette per dare libero sfogo alla creatività in cucina, mantenendo comunque intatto il gusto!
Ecco come le abbiamo preparate:

barrette ai cereali

Ingredienti:
– cereali da colazione (una tazza)
– frutta secca
– due cucchiai di miele
– 3 cucchiai di zucchero

– gocce di cioccolato a piacere

questa ricetta ci piace molto perché da libero sfogo alla creatività.
Abbiamo scritto che per questa ricetta occorre una tazza di cereali da colazione, ma sarete voi a decidere che tipo usare.noi abbiamo fatto un mix di fiocchi d’avena, riso soffiato, fiocchi di grano.
potete anche usare i cereali al cioccolato, il riso soffiato aromatizzato al cacao, e chi più ne ha più ne metta.
Potete anche fare le vostre barrette con un solo tipo di cereali!
mettete una tazza abbondante di cereali in una ciotola più grande. Aggiungeteci ora la frutta secca. Noci, nocciole, arachidi, pistacchi.
In questa fase noi abbiamo aggiunto bacche di goji, frutti di bosco secchi, albicocche, pesche e mele essiccate.
In un pentolino in disparte fate sciogliere il miele con lo zucchero finchè il vostro composto non sarà omogeneo e appiccicoso. Unitelo allora alla ciotola con i cereali e la frutta secca.
Mescolate finchè non sarà il tutto amalgamato e i pezzi di cereali e frutta non si attaccheranno tra loro.
Rivestite una tortiera di carta forno e versateci il muesli ottenuto. Copritelo con altra carta forno e pressate con l’aiuto di un piatto o di un’altra ciotola, oppure passando un mattarello finchè il composto non otterrà lo spessore desiderato.
lasciate freddare. Una volta che il composto si sarà freddato e sarà una lastra compatta, con un coltello, tagliatelo a rettangolini in maniera da avere così ultimato le vostre barrette.

Ricordiamo che potete personalizzare questi dolcetti come volete. Con una colata di cioccolato fuso sopra a striscioline, con gocce di cioccolato, con altra frutta secca, con granella di pistacchi.
provateli, sono buonissimi e divertenti da fare!

Precedente Ascoli Piceno - una giornata fuori porta! Successivo Salsa Rubina

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.