Le meringhe

Avevamo provato in tutti i modi a fare le meringhe… ma non ci siamo mai riusciti.Il forno chiuso, il forno leggermente aperto, la temperatura bassa, la modalità statica, quella ventilata… Eppure niente!
nessuno stratagemma sembrava accontentarci. Le meringhe o si afflosciavano, o diventavano colla, o sembravano marshmallows di dubbio gusto.
Ci siamo spesso interrogati su qualche potesse effettivamente essere il nostro errore, ma non ci siamo mai arrivati.
Ma da quando la nostra dispensa di casa si è arricchita con il nostro ultimo acquisto, abbiamo deciso di riprovare.
MAI e poi MAI gettare la spugna in cucina!
Ebbene sì, da quando abbiamo preso l’essiccatore, abbiamo ripreso a fare le meringhe, con gli albumi che magari ci avanzano dalla preparazione della crema pasticcera o di altre squisite ricette.

ovviamente non è essenziale, avere un essiccatore in casa, ma ora che noi abbiamo trovato questa strada, difficilmente la abbandoneremo 😉

SAMSUNG CAMERA PICTURES

ingredienti
– 3 albumi d’uovo
– 225 grammi di zucchero
– 1 cucchiaino di succo di limone.

Versate gli albumi freschi di frigo su una ciotola ed iniziate a montarli. Aggiungete allora, un cucchiaio alla volta, lo zucchero finchè il composto non sarà ben lucido e montato.
Versatelo in una sac à poche con punta stellata (o a vostra discrezione, per quanto riguarda la forma), ed iniziate a formare dei ciuffetti su della carta forno.
La temperatura ottimale per queste meringhe, abbiamo notato, sono 60°.
lasciate andare sull’essiccatore per 5 ore, spostando, se necessario, i vari cestelli in modo da portare una essiccatura uniforme.
Le meringhe saranno pronte quando toccando con i polpastrelli sul ciuffetto, si staccheranno senza difficoltà e senza forza dalla superficie.
riponeteli in un barattolo di vetro o di latta al più presto, altrimenti, a contatto con l’aria, diventeranno appiccicose.

Consiglio: potete giocare con le forme delle meringhe semplicemente cambiando la punta della sac à poche.
Inoltre, versando un cucchiaio di sciroppo alla menta, o di amarene, o del cacao in polvere, le vostre meringhe si arricchiranno di gradevoli colori pastello e sfumature di gusto. 😉

Precedente Mini-burger Successivo Crostata Linzer

4 commenti su “Le meringhe

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.