Salmone alla svedese fatto in casa!

Quando vi diciamo che ogni singolo viaggio ci arricchisce, ci riferiamo proprio a questo. Già perchè il nostro Salmone alla Svedese è il frutto delle nostre esperienze fuori dall’Italia e mette insieme quello che abbiamo appreso nel nostro breve soggiorno in Svezia, e quello che abbiamo avuto modo di apprendere nel nostro viaggio in Irlanda (soprattutto nella Burren Smokehouse).
Abbiamo così segnato nel nostro libro delle ricette, tutto quello che abbiamo imparato nei nostri viaggi e da ormai due anni prepariamo il salmone alla svedese fatto in casa.
Nel nostro soggiorno a Stoccolma, abbiamo visto come il salmone venisse fatto marinare in una mistura di sale e zucchero, arricchita con delle spezie secondo gusto (spesso aneto, ma anche pepe in grani). In questa particolare preparazione, il sale e lo zucchero “cuociono” il salmone, privandolo dei liquidi in eccesso e lasciando
In quello in Irlanda, soprattutto nella regione del Burren, abbiamo invece  visto le diverse tecniche di affumicatura del salmone. La tecnica maggiormente usata in zona è quella a freddo, e siamo rimasti incantati dalla qualità del prodotto.

Per la ricetta del nostro salmone alla svedese,  vi presenteremo la parte della marinatura del salmone, e la conseguente conservazione.
Il salmone potrà così, già essere degustato su tartine, bruschette, come complemento di uova strapazzate (anche a colazione, per i più coraggiosi! Proprio come fanno in Svezia! ), oppure potrà entrare di rito nei vostri menù di Natale, come antipasto d’effetto.
Si abbina mooolto bene a succo di limone, o al formaggio spalmabile! 🙂

Inutile dire che chiunque assaggi questo salmone rimanga estasiato dal risultato. E pensare che è così facile prepararlo! 😀

Se invece volete osare di più e avete gli strumenti per farlo, potrete continuare prendendo il nostro salmone alla svedese  affumicandolo con trucioli di legno del gusto che più vi piace.
Noi ci limiteremo a presentarvi la ricetta classica del salmone alla svedese, che è quella che ormai da qualche anno continuiamo a preparare per la nostra famiglia!
Prendete carta e penna! 🙂

Salmone alla Svedese
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Porzioni:
    1 kg di salmone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 1 kg Salmone
  • 500 g Sale fino
  • 500 g Zucchero
  • Spezie varie ((facoltative, secondo gusto))
  • q.b. Pepe in grani

Preparazione

  1. Per preparare il nostro Salmone alla Svedese ci rivolgiamo al nostro “spacciatore di Pesce” di fiducia (grazie Michele!!! 🙂 )

  2. Con lui siamo sicuri che il pesce sia freschissimo e di qualità.

  3. Noi prendiamo direttamente i salmoni interi e li sfilettiamo noi, ma se non siete pratici, potete tranquillamente comperare il filetto di salmone.

  4. Con l’aiuto di una pinzetta, rimuoviamo eventuali spine così da lasciare il salmone privo da ogni impurità.

  5. Con un coltello ben affilato e con un po’ di pazienza, rimuovete anche la pelle del vostro salmone.

  6. Per preparare il Salmone alla Svedese, vi abbiamo dato le dosi per un kg di salmone. Come vedete, qualora abbiate un peso diverso, sarà facilissimo adattare la ricetta!

  7. Infatti dovete prendere il peso di salmone.
    Dividerlo a metà. Questa sarà la quantità che dovrete pesare, sia per il sale, sia per lo zucchero.

  8. Ora che il vostro filetto di salmone è pronto, potete procedere alla realizzazione della ricetta! 🙂

  9. Salmone alla svedese - le fasi

    Su una ciotola, mescolate accuratamente lo zucchero ed il sale fino.

  10. Prendete un contenitore per alimenti precedentemente pulito con attenzione.

  11. Versate sulla base della ciotola, un po’ del composto fatto di sale e zucchero.

  12. Adagiate al centro di questa ciotola il filetto di salmone.

  13. Spolverate con il pepe in grani e coprite con il resto della mistura di sale e zucchero.

  14. Chiudete la ciotola utilizzando il coperchio oppure sigillando con pellicola trasparente e lasciate riposare il frigorifero, senza mai aprire, per 36 – 48 ore.

  15. Trascorso questo tempo, riprendete la ciotola e ripulite il salmone dal pepe in grani e dalla miscela di sale e zucchero, se necessario passandolo velocemente sotto acqua corrente e poi asciugando il filetto.

  16. Salmone alla Svedese dopo la marinatura di sale e zucchero.

    Ecco come apparirà il vostro salmone alla svedese.
    La consistenza del salmone sarà molto più dura di quando lo avete messo dentro la ciotola perchè la marinatura di sale e zucchero ha fatto il suo corso.

  17. Ora potete, con l’aiuto di un coltello molto affilato, fettare il salmone alla svedese in maniera molto sottile.

  18. Potete già consumare così il vostro salmone alla svedese.
    Magari con un po’ di limone sopra, o su dei crostini con burro o formaggio spalmabile.

La Conservazione del Salmone alla Svedese

  1. Se fate come noi, che prepariamo grandi quantità di salmone alla svedese ogni volta, sarà utile conservarlo in maniera opportuna.

  2. In alternativa, potete mettere il Salmone alla Svedese dentro schiscette alimentari e conservarle in surgelatore, avendo cura di tirarlo fuori prima di quando lo vorrete consumare, così da potersi scongelare.

  3. Conservazione Sottovuoto del Salmone alla Svedese

    Noi utilizziamo la conservazione sottovuoto, creando tutte bustine di 200 grammi pronte all’utilizzo.

Note

Insomma, se la nostra ricetta del salmone alla svedese vi è piaciuta… Mette “Mi piace” sulla nostra pagina facebook oppure seguiteci su instagram!

Precedente Le Marche e il profumo del Mosto - le ricette della Tradizione Successivo Sbriciolata alla mela Ambrosia - Il dolce dei supereroi

2 commenti su “Salmone alla svedese fatto in casa!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.