Torta di Carote e Mandorle

Stavolta, il nostro libro delle ricette di cucina della nonna ci ha fatto scoprire una torta a base di carote e mandorle, molto profumata e golosa.
Ovviamente non abbiamo saputo resistere e ci siamo dati alla preparazione di questo dolce come il ricettario suggeriva. Già conosciamo la bontà di una classica torta di carote, ma quando abbiamo visto l’abbinamento con le mandorle e la curiosa aromatizzazione con il liquore, ci siamo subito dati alla preparazione di questo dolce goloso.
Ci fa molto piacere poterla condividere con voi, aspettando anche i vostri pareri.
L’unico consiglio che vi diamo, e che ribadiremo anche nel corso della ricetta, è di frullare molto bene le mandorle, altrimenti si sentirà la consistenza dura delle mandorle in una torta molto soffice e bagnata da una punta di brandy.

l’ideale potrebbe essere usare un mixer, o sostituire le mandorle con 200 grammi di farina di mandorle.

pizap.com10.35938534932211041383834978540
Ingredienti:
– 300 grammi di mandorle pelate
– 250 grammi di carote
– 200 grammi di zucchero
– 60grammi di farina
– 5 uova
– una bustina di lievito
– 2 cucchiai di brandy
Per la glassa:
– 4 cucchiai di rum
– 200 grammi di zucchero a velo
– succo di mezzo limone.

Preparazione:
lavate bene le carote e grattugiatele finemente.
Le mandorle manterranno anche a cottura ultimata la loro consistenza dura, quindi vi consigliamo magari di polverizzarle con un mixer.
In una ciotola, sbattete i tuorli d’uovo con lo zucchero e aggiungete la farina ed il lievito, entrambi setacciati.
Aggiungete poi mandorle e carote grattugiate finemente.
Versate i 2 cucchiai di brandy e amalgamate.
In un’altra ciotola, montare a neve gli albumi e poi incorporarli, mescolando con un cucchiaio di legno dall’alto verso il basso in modo da permettere all’aria di incamerarsi nell’impasto.
Imburrate ed infarinate allora una tortiera su cui verserete l’impasto.
Cuocere per circa 40 minuti a 180°.
Per controllare la cottura, usate sempre lo stecchino.
Se infilzando lo stecchino sulla torta, questo esce bagnato, il dolce dovrà cuocere ancora.

Mentre il dolce cuoce, potete preparare la glassa unendo rum, zucchero a velo e limone.
Più la glassa viene lavorata con un cucchiaio piatto o una spatola, più essa viene lucida e facilmente spalmabile.
Quando la torta sarà pronta, ricopritela con la glassa e lasciatela riposare per qualche ora affinchè la glassa solidifichi.

Buon appetito!

Precedente Vincitore del concorso di Halloween Successivo Insalata di Polpo

2 commenti su “Torta di Carote e Mandorle

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.