Crea sito

Come muoversi a Bangkok – guida pratica per il tuo viaggio

Se state organizzando il vostro viaggio in Thailandia, dovete sapere come muoversi a Bangkok!

La Venezia d’Oriente, come ogni metropoli che si rispetti, merita di essere visitata in lungo ed in largo e se grazie ai mezzi di trasporto riusciamo a colmare queste distanze, il nostro soggiorno sarà più confortevole!

Bangkok, capitale della Thailandia, e situata sulle rive del fiume Chao Praya, si presta ad essere percorsa in ogni modo. A piedi, su due ruote, tre ruote, quattro ruote, e anche via mare! 🙂 Le strade aggrovigliate sono una rete tentacolare che attraversa la città in lungo ed in largo.

Bangkok di notte
Bangkok di notte

Ma proprio questo groviglio di strade potrebbe rendere spesso la città impenetrabile e confusionaria.

Intanto… Attenti al traffico. Come ogni metropoli che si rispetti, le sue strade sono spesso ingorgate, ma se hai deciso di visitare questa città, ecco i nostri consigli per muoversi agilmente a Bangkok!

Dall’aeroporto alla città!

Il primo spostamento che vi troverete a compiere una volta arrivati a Bangkok, è quello dall’aeroporto al centro della città.

Il principale aeroporto di Bangkok è il Suvarnabhum International (BKK), che dista dal centro circa 30 km, ed è collegato benissimo al centro città.

Potete scegliere varie alternative: taxi, grab, autobus, … Chi più ne ha più metta. All’andata non conoscevamo ancora l’applicazione Grab quindi ci siamo affidati al taxi. Qualche nostro conoscente invece, si è trovato molto bene con la ferrovia.

Taxi

Il taxi è uno dei modi più immediati per spostarsi.
Ce ne sono tantissimi , soprattutto parcheggiati fuori dagli hotel, dalle attrazioni turistiche principali o dagli aeroporti.

Sono coloratissimi, e non vi sarà difficile trovare un passaggio.

Ci raccomandiamo di chiedere sempre al tassista di ricorrere al tassametro, altrimenti il conto può essere salato. Spesso i taxisti non parlano inglese, quindi cercate di spiegarvi a gesti o aiutandovi con il vostro smartphone, indicandogli una foto o un indirizzo della vostra destinazione, possibilmente scritto in caratteri thailandesi.

L’applicazione “Grab”

Se siete pratici di smartphone, vi consigliamo di scaricare l’applicazione Grab. Equivalente alla nostra Occidentale “Uber”, Grab è la versione orientale e diffusasi soprattutto in Thailandia, Filippine, Birmania e Cambogia.

Autisti privati a prezzi competitivi e decisamente più vantaggiosi dei taxi!

Potete scegliere tra vari mezzi, a partire dallo scooter o dalla moto, passando per le utilitarie sino ad arrivare alle limousine o ai van.

Inoltre, vi basterà inserire il vostro punto di partenza ed il vostro punto di arrivo, e saprete in anticipo anche quanto spenderete per la tratta.

Evitate di usare Grab nei posti turistici più affollati.

Skytrain e Metropolitana

Tra i mezzi indubbiamente più veloci per gli spostamenti da un punto all’altro della città, ricordiamo Skytrain e Metropolitana.

Dalla struttura moderna e con vagoni climatizzati e più confortevoli, vi permettono di raggiungere i punti più turistici della città in maniera decisamente agevole.

Costi e tariffe dipendono ovviamente dalle distanze effettivamente da percorrere, ma se pensate di ricorrervi con frequenza, potrete trovare convenienti pass di uno o più giorni.

Tuk Tuk

Chi pensa a Bangkok, pensa ai Tuk Tuk… Una sorta di Ape-car utilizzato a mò di Taxi, ottimo per i brevi tragitti. Quella degli autisti di tuk tuk è una professione molto diffusa.

Se fare pranzo presso un ristorante thailandese originale, vedrete che i proprietari del ristorante vi chiederanno quali saranno le prossime mete e vi consiglieranno un loro parente/cugino/amico possessore di un tuk tuk che guardacaso vi aspetterà fuori dal posto dove avrete mangiato! 😀

I prezzi per i tuk tuk di solito sono abbastanza alti se comparati con il rapporto servizio e costo di un taxi. Spesso è suggerito contrattare per una cifra più abbordabile.

Tuk Tuk a Khaosan Road
Tuk Tuk a Khaosan Road

Long Tail Boats

Bangkok è famosa per i suoi canali lungo il fiume Chao Phraya.
Lungo i suoi canali oppure lungo i fiumiciattoli dei numerosi mercati galleggianti, potrete prendere una Long Tail Boat, una specie di gondola potenziata con un motore che sfreccia sulle acque.

Noi ne abbiamo prese diverse, sia per percorrere i canali del Damnoen Saduak, il mercato galleggiante, sia per affrontare il Parco Say Yok e la giungla nei pressi del Fiume Kwai.

Le caratteristiche Long Tail Boat
Le caratteristiche Long Tail Boat

A piedi

Il Traffico di Bangkok è spesso impraticabile.

Le macchine si incolonnano il lunghe file, e spesso anche la loro velocità è sostenuta.
Tuttavia, siamo del parere che le città vadano vissute con le loro caratteristiche più evidenti. E allora, come muoversi a Bangkok in questi casi?

Per questo, se anche voi come noi, amate viaggiare e vivere la città, vi consigliamo di prendere una bella mappa cittadina e segnare cosa desiderate vedere.

Raggiungete allora un punto… e da lì girate a piedi. 🙂
Lo abbiamo fatto ad esempio, nel tour dei Templi come il Wat Pho ed il Wat Arun, dove abbiamo approfittato per fermarci a mangiare da ERR, data la vicinanza.

Oppure lo abbiamo fatto con China Town e Khaosan Road, due quartieri che è agevole percorrere a piedi.

In ogni caso, vi consigliamo di armarvi di mascherina: il traffico è molto, e come in ogni metropoli, anche lo smog rende l’aria pesante.

Autobus per gli spostamenti fuori città

Se vi fermerete a Bangkok per più giorni, potrete valutare di uscire dalla città per visitare luoghi famosi e degni di interesse.
Via facciamo un esempio?

Ayutthaya, Sukothai e Lopburi sono vicine e molto interessanti da vedere!

Se non avete nulla di organizzato prima della partenza, scendete nella hall del vostro hotel e chiedete informazioni. Sicuramente ci saranno numerose possibilità di raggiungere queste mete in giornata ad un prezzo decisamente vantaggioso! 🙂

Scimmiette a Lopburi
Scimmiette a Lopburi

Se vi stanno piacendo i nostri viaggi ed i nostri racconti, seguiteci sul nostro Profilo facebook profilo instagram.  🙂

Pubblicato da soffiodizefiro

Siamo Veronica e Carlo e da quando le nostre vite si sono unite abbiamo deciso di condividere le nostre avventure con il popolo del web. CONTATTI: [email protected] www.facebook.com/soffiodizefiro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.