Crea sito

Cordoba – la città sul Guadalquivir

Dopo aver visitato il sito archeologico di Madinat al-Zahra, ci siamo diretti a Cordoba, o Cordova, per dirla alla spagnola.
E siamo sinceri, una delle città che più ci ha incantato dell’Andalusia, è stata proprio Cordoba! 🙂
Ponte Romano di Cordoba
(in questa immagine: il Ponte Romano di Cordoba e la vista sulla Città).

Ci siamo capitati in un periodo strano, tra la domenica ed il martedì. Ed il martedì era uno dei giorni di chiusura di tutte le attività museali e simili! Tuttavia non ci siamo dati per vinti e abbiamo girato questa città per lungo e per largo.
La città ha molto da offrire, e tra tutte le città che abbiamo visto è stata quella che, a nostro avviso, ha mantenuto il suo fascino multiculturale più vivo che mai. Sarà forse perché per molti anni è stata la capitale dell’impero musulmano in Spagna, sotto il nome di “Al-Andalus”, ma qui si sono intrecciate diverse culture che, nonostante le differenze religiose, sono riuscite a convivere in armonia.


(in questa immagine, un dettaglio dei variopinti dell’Alcazar de Los Reyes Cristianos di Cordoba)

Nonostante, come già detto, siamo capitati a Cordoba quando alcuni luoghi di interesse erano chiusi, siamo riusciti comunque a visitare l’Alcazar de los reyes Cristianos e l’immancabile Mezquita, ma il tempo libero a nostra disposizione ci ha permesso di godere del relax dei Bagni Arabi e di passeggiare per la città.

Alcune delle arcate della Mezquita di Cordoba
(in questa immagine, alcuni dettagli delle arcate della Mezquita di Cordoba)

Le sue vie si perdono tra gli edifici, i profumi della città sono quelli del cibo speziato.
Pensate, abbiamo dedicato un giorno intero a mangiare tutte le tipicità di Cordoba, gustandoci la cucina andalusa, quella marocchina, quella ebraica… Un sapore dietro l’altro! 🙂
Una curiosità… I santi patroni di Cordoba sono San Acisclo e Santa Victoria. Vedrete le loro statue anche lungo il ponte romano. Tuttavia molti sono fortemente devoti dell’Arcangelo Raffaele, tant’è che molti neonati portano il suo nome e molte famiglie lo festeggiano.

Camminare tra le vie di Cordoba è un piacere.
Oltre alle immancabili attrazioni, potreste perdervi tra le viuzze della Juderia, del quartiere ebraico, pieni di tipicità.
Immancabile, la sosta nella stretta viuzza chiamata Calleja de las flores, con le sue decorazioni caratteristiche.
Calleja de Las Flores, Cordoba
(in questa immagine, un dettaglio di Calleja de las Flores a Cordoba)

Di questa nostra permanenza a Cordoba, vi consigliamo ovviamente il nostro Hotel.
Abbiamo sostato all’Hotel Hesperia.
La sua posizione era semplicemente comodissima. Poco fuori dalla città, bastava attraversare a piedi il Ponte Romano e si era già in centro.
Abbiamo usufruito del servizio per il parcheggio riservato, ma anche senza prenotarlo, c’era possibilità di lasciarlo in strada, poco prima dell’hotel. L’Hotel Hesperia di Cordoba è dotato anche di un bellissimo rooftop bar, dove abbiamo avuto modo di gustare un cocktail con vista sulla splendida città.
Non abbiamo invece usufruito del servizio della colazione, come già fatto per altre sistemazioni.
L’Andalusia è ben servita di panaderias, bar, e luoghi dove si può prendere un ottimo cafè solo con delle ottime tostadas con tomate e jamon ;).
Insomma, quello che abbiamo da raccontarvi di Cordoba è molto.
Prendiamoci il nostro tempo e cominciamo un’attrazione alla volta, questo viaggio telematico verso una delle città principali dell’Andalusia.


(In questa foto, le statue di Cristoforo Colombo, Re Ferdinando ed Isabella di Castiglia. Potete verdle nei giardini dell’Alcazar dei Re cristiani).

Qualche dritta per visitare Cordoba

Alcazar dei Re Cristiani

L’Alcazar dei Re Cristiani – Dove Cristoforo Colombo…

abbiamo deciso di svegliarci presissimo al mattino del mercoledì, e prima di salutare Cordoba per dirigerci a Granada, ci siamo avvicinati all’Alcazar dei Re Cristiani alle prime ore del mattino.
Siamo stati tra i primi in biglietteria e così abbiamo avuto modo di girare l’Alcazar pressoché in compagnia di un pugno di turisti mattinieri come noi. 🙂

Continua

Pubblicato da soffiodizefiro

Siamo Veronica e Carlo e da quando le nostre vite si sono unite abbiamo deciso di condividere le nostre avventure con il popolo del web. CONTATTI: [email protected] www.facebook.com/soffiodizefiro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.