Crea sito

Nakhon Pathom e la sua pagoda

Penultimo giorno di Viaggio in Thailandia.
Dal confine con la Birmania dove abbiamo potuto vedere natura e storia di questa terra, tra belle cascate e cupe ferrovie, ci ridirigiamo verso Bangkok.

Lungo la strada ci fermiamo presso il Phra Pathom Chedi, a Nakhon Pathom.

Uno dei templi più importanti per la fede buddhista in Thailandia, paragonabili dai fedeli al Wat Pho e al Wat Arun di Bangkok e pare, considerata da molti, la città più antica del paese.

Nakhon Pathom e la sua pagoda
Nakhon Pathom e la sua pagoda

Il Phra Pathom Chedi è uno dei più importanti templi della Thailandia.

Appena arrivati, la sua grande pagoda si staglia sulla città ed appare maestosa proprio come in realtà è, giungendo a 127 metri di altezza. Considerato uno dei templi principali della Thailandia, è meno appariscente di templi più celebri come il Wat Pho, il Wat Arun o il tempio Bianco.

Forse per quello rimane visitato maggiormente da fedeli che da turisti, dando un immagine più sommessa, reverenziale e silenziosa della fede buddhista.

E’ un piacere camminare per le stanze ed i corridoi del Phra Pathom Chedi di Nakhon Pathom.

Nakhon Pathom
Nakhon Pathom

Si entra da un’alta scalinata, dove una statua del Buddha ricoperta di foglie d’oro ti accoglie. E’ qui dove i fedeli possono fare le prime offerte e onorare la loro fede con preghiere.

La scalinata continua e da lì è possibile visitare piano piano la struttura per intero.
Completato il tour, scendiamo di nuovo a valle.

Fuori dal complesso monumentale del Phra Pathom Chedi, uscendo dal complesso meramente religioso, un mercato all’aperto dà spensieratezza alla zona.

Vestiti, street food, mercato della frutta e della verdura.
Tutto ovviamente caratterizzato dai colori e dai ritmi della vita thailandese.

Nakhon Pathom
Nakhon Pathom


Se vi stanno piacendo i nostri viaggi ed i nostri racconti, seguiteci sul nostro Profilo facebook profilo instagram.  🙂

Pubblicato da soffiodizefiro

Siamo Veronica e Carlo e da quando le nostre vite si sono unite abbiamo deciso di condividere le nostre avventure con il popolo del web. CONTATTI: [email protected] www.facebook.com/soffiodizefiro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.