Crea sito

Pappardelle fatte in casa – la pasta all’uovo perfetta

Che buone le Pappardelle fatte in casa! 😀
Sono il tipo di pasta fresca perfetto per aggrappare il sugo e diventare un tutt’uno con la salsa.
Si arrotolano alla forchetta trattenendo perfettamente il condimento nelle pieghe della pasta, insomma… un must per chi ama i primi piatti o la pasta!
Vi spiegheremo ora come preparare le Pappardelle fatte in casa con poche tattiche, e con una ricetta alla portata di tutti, con la classica ricetta della pasta all’uovo , a base di uova e farina.
Immancabile nel menù della domenica, dove con un buon ragù rappresentano il primo piatto perfetto per un pranzo in famiglia!

Se invece possedete una macchina per la pasta, come la Philips pasta maker, vi basterà applicare la solita ricetta da manuale, ed utilizzare la trafila prescelta, in questo caso quella delle pappardelle in bronzo oppure quella in dotazione in POM.

Pappardelle fatte in casa (2)
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4uova
  • 200 gsemola
  • 200 gfarina

Strumenti

  • Spianatoia
  • Mattarello
  • Coltello
  • Macchina per pasta anche detta “nonna papera” per stendere agevolmente l’impasto – facoltativo

Preparazione

Pappardelle fatte in casa (1)
  1. Preparare le pappardelle fatte in casa è molto semplice.

  2. Poggiandosi su una spianatoia in legno, create una fontana con la farina e la semola.

  3. Create un buco al suo interno, e rompete uno ad uno le uova.

  4. Iniziate ad impastare, rompendo le uova e raccogliendo mano a mano la farina dai bordi.

  5. Continuate ad impastare con olio di gomito, oppure, se preferite, potete ovviamente ricorrere all’utilizzo di una impastatrice con gancio a foglia.

  6. Una volta che la pasta sarà pronta, rivestitela con pellicola alimentare e lasciatela riposare una mezz’oretta.

  7. Trascorso questo tempo, prendete un mattarello e stendete la pasta in un disco sottile.

  8. Anche qui, la tecnologia viene in vostro soccorso se potete armarvi di una macchina per la pasta Nonna Papera.

  9. Una volta che la nostra pasta sarà stesa a sfoglie, possiamo procedere a tagliare le nostre pappardelle fatte in casa.

  10. Possiamo farlo in vari modi. Se siamo precisi, basteranno un coltello affilato o una rotella taglia pasta.

  11. Altrimenti, potete utilizzare una rotella taglia pasta a più denti, così da essere anche più rapidi.

  12. Se invece avete utilizzato la Nonna Papera, potreste già avere in dotazione l’apposito accessorio tagliapasta che, anche qui, faciliterà di molto il lavoro.

  13. Una volta che le pappardelle saranno pronte, disponetele a nido, sulla spianatoia cosparsa di semola, o su appositi telai seccapasta.

  14. Procedete alla cottura tradizionale, versando i nidi di pappardelle all’interno di acqua salata bollente.

  15. Noi consideriamo circa una matassina e mezzo per ogni persona.

  16. Buon appetito!

Le pappardelle fatte in casa si prestano molto per sughi brodosi e che si aggrappano alla porosità dell’impasto. Ve ne suggeriamo alcuni:
Salmì;
Sugo del batte marchigiano;
Pasta al limone.

Se invece siete approdati nel mondo delle macchine per la pasta automatiche, con trafile, come la Philips Pasta Maker, potete utilizzare la classica trafila in dotazione.
Potete trovare sia la trafila in POM (apposita plastica alimentare), già in dotazione con la macchina della pasta Philips, oppure potete preferire le trafile in bronzo con apposito adattatore.

Pappardelle fatte in casa (2)

Link sponsorizzati presenti nell’articolo. #Adv

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da soffiodizefiro

Siamo Veronica e Carlo e da quando le nostre vite si sono unite abbiamo deciso di condividere le nostre avventure con il popolo del web. CONTATTI: [email protected] www.facebook.com/soffiodizefiro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.