Crea sito

Penne rigate fatte in casa con la Fattorina

Dopo aver parlato a lungo delle varie macchine per la pasta esistenti sul mercato, ed aver fatto una panoramica delle stesse, ecco qui che iniziamo ad entrare nel vivo e ad usarle per creare tutti i nostri formati di pasta preferiti direttamente a casa nostra 😀
Oggi vi facciamo vedere come preparare delle buonissime Penne rigate fatte in casa, utilizzando come macchina per la pasta la Fattorina.
I vantaggi della fattorina sono essenzialmente questi:
– Il cestello capiente permette di lavorare fino ad un kg e mezzo di impasto;
– i materiali della macchina sono robusti;
– il motore della macchina riesce ad impastare ed estrudere quanto più impasto possibile così da non avere sprechi.
Anche se la ricetta è perfettamente equivalente a quella per la Philips Pasta Maker, noi ormai utilizziamo sempre la Fattorina proprio per i vantaggi succitati. Ed in 15 minuti riusciamo ad estrudere letteralmente 1 kg di penne! 😀
Essenziale ovviamente per la riuscita delle Penne rigate fatte in casa, è possedere la giusta trafila.
Noi abbiamo preparato le nostre Penne rigate con la trafila in bronzo CAPO12 n° 123.
Divertitevi con noi, preparate le vostre Penne rigate fatte in casa! 😀

Penne rigate fatte in casa con la Fattorina
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura7 Minuti
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 380 mlliquidi (noi utilizziamo 4 uova, ed il resto acqua)
  • 1 kgsemola

Strumenti

  • Macchina per pasta Fattorina
  • Trafila in bronzo Capo12 n° 123 oppure
  • 1 Bicchiere graduato in dotazione o simile
  • 1 Bilancia
  • 1 Coltello
Penne rigate fatte in casa con Philips Pasta Maker o Fattorina

Preparazione

  1. Per preparare le nostre Penne rigate fatte in casa, iniziate mettendo nella Fattorina la semola di grano duro.

  2. Puntate l’interruttore della vostra Fattorina su “impasto”.

  3. Prendete il bicchiere dosatore in dotazione con la macchina o uno similare e poggiatelo su una bilancia assicurandovi che la tara sia a 0.

  4. Rompete al suo interno 4 uova e versate acqua a temperatura ambiente sino a raggiungere 380 grammi di liquidi.

    Macchina per la pasta fattorina

  5. Accendete allora la Fattorina che inizierà ad impastare.

  6. Prendete il bicchiere dosatore, amalgamate velocemente gli ingredienti al suo interno, e fateli entrare all’interno del corpo della fattorina.

  7. Lasciate che la macchina impasti semola e liquidi per 10 minuti continuativi.

  8. Trascorso questo tempo, interrompete l’impasto.
    Spostate l’interruttore su Estrusione, ed avviate l’estrusione.

  9. Vi consigliamo di tenere ferma la trafila davanti con le mani finchè non inizierà ad uscire l’impasto così da bloccarla.

  10. Rimuovete le parti che non vengono estruse in maniera perfetta: noi le ributtiamo nel cestello della macchina così da farle estrudere col resto dell’impasto.

  11. Ora avete due scelte:
    potete tagliare le penne della lunghezza desiderata direttamente poggiando un tagliapasta o un coltello sulla trafila ;
    oppure
    potete estrudere lunghi pezzi di impasto, poggiarli su una spianatoia cosparsa di semola, lasciarli riposare per circa una mezz’ora e tagliarli obliqui con l’ausilio di un coltello dalla lama affilata.

  12. Noi prediligiamo questo secondo modo poichè abbiamo l’impressione che il taglio sia più preciso.

  13. Se notate che i tagli non sono netti oppure non si aprono, utilizzate un coltello ancora più affilato oppure lasciatele in una stanza calda per ulteriori 15 minuti.

  14. Disponete le penne su una teglia abbastanza capiente.

  15. Potete consumarle subito, oppure, se ne avete preparate in abbondanza per una vostra scorta, spolverate le nostre penne rigate fatte in casa di semola, e mescolatele delicatamente.

  16. Noi le facciamo essiccare semplicemente all’aria di una stanza calda di casa per una notte, volendo anche sopra dei telai appositamente creati per essiccare la pasta che potrete trovare qui.

  17. Trascorso questo tempo, le poniamo in appositi contenitori per alimenti, in surgelatore.

Le penne rigate fatte in casa con la Fattorina cuociono in abbondante acqua salata per 6-7 minuti secondo il grado di cottura desiderato.
Abbinatele con il vostro sugo preferito!
Noi consigliamo:
penne al fumè;
Penne al sugo rustico;
Penne all’arrabbiata,

Penne rigate fatte in casa con Philips Pasta Maker o Fattorina

Nell’articolo sono presenti link con affiliazioni #adv.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da soffiodizefiro

Siamo Veronica e Carlo e da quando le nostre vite si sono unite abbiamo deciso di condividere le nostre avventure con il popolo del web. CONTATTI: [email protected] www.facebook.com/soffiodizefiro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.