Crea sito

Pesto di ortiche – alla scoperta di quest’erba buonissima!

Ortiche in cucina… avete mai pensato di utilizzarle? 😀
Toglietevi di mente lo stereotipo delle ortiche come erbe infestanti, brutte, cattive e dannose! In realtà, ci possono dare numerose sorprese in cucina! 😀 Noi per esempio, le utilizziamo per preparare un profumatissimo pesto di ortiche.
Ma non siamo gli unici. La mamma di Veronica è una maga nella preparazione delle ortiche, utilizzandole come parte del ripieno dei ravioli, o ancora, come ingredienti di un ricercato risotto.
State tranquilli: basterà sbollentare le foglie di ortica per rimuovere l’effetto urticante delle foglie! 🙂
Il suggerimento che vi diamo per utilizzare le ortiche in cucina, come sempre, qualora desideriate sperimentare con un ingrediente, è di ricorrere alla fantasia.
Oltre a questo buonissimo pesto di ortiche, infatti, segnaliamo che le ortiche, essendo un’erba, si prestano molto bene a sostituire erbe come gli spinaci in numerose ricette. Ne segnaliamo alcune: posso essere parte del ripieno di una torta salata, possono arricchire frittate e paste ripiene.

Le raccomandazioni che vi facciamo, sono poche e semplici.
– Non toccate le ortiche direttamente dalla pianta. Armatevi di guanti da giardinaggio.
– sciacquate e pulite le ortiche sempre con le mani coperte di guanti, anche in lattice.
– Sbollentate le ortiche prima di cucinarle!

Pesto di ortiche
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gortiche (in foglie)
  • 22noci (solo i gherigli. Potete sostituirle con 120 grammi di altra frutta secca come pinoli, mandorle o nocciole)
  • 40 gGrana Padano DOP (grattugiato. )
  • 2 spicchiaglio
  • 40 golio di oliva

Strumenti

  • 1 Frullatore / Mixer
  • 1 Pentola

Preparazione

  1. Per preparare il nostro pesto di ortiche, iniziate pulendo le ortiche.

  2. Armatevi di guanti in lattiche, e passate le ortiche sotto l’acqua corrente, separando i gambi dalle foglie.

  3. Sciacquate abbondantemente le foglie e poi asciugatele.

  4. Noi abbiamo usato una centrifuga da insalata ma potete tamponarle con uno strofinaccio da cucina: dovrete poi lavare lo strumento che deciderete di usare.

  5. Sbucciate l’aglio e sgusciate le noci.

  6. Inserite aglio, noci, formaggio, ortiche, olio all’interno del frullatore.

  7. Azionatelo alla massima velocità fino ad ottenere il nostro pesto di ortiche, giungendo ad una consistenza cremosa.

  8. Utilizzate il pesto di ortiche per le vostre paste preferite!

  9. Si abbina molto bene a trofie, caserecce, gnocchi e pasta corta in genere.

  10. Pesto di ortiche

  11. Buon appetito!

La prima volta che avevamo preparato il pesto di ortiche, lo abbiamo spalmato su una fetta di pane tostato.
Eccezionale veramente.
Potrebbe essere un’idea per un antipasto sfizioso.
Se invece vorrete alleggerire il sapore del pesto di ortiche, diluitelo con del formaggio spalmabile e utilizzatelo per condire la vostra pasta 😀

Pesto di ortiche

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da soffiodizefiro

Siamo Veronica e Carlo e da quando le nostre vite si sono unite abbiamo deciso di condividere le nostre avventure con il popolo del web. CONTATTI: [email protected] www.facebook.com/soffiodizefiro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.