Relax – 3 giorni ad Ortisei

Novembre ad Ortisei e dintorni, in 3 fantastici giorni di relax

Quella di visitare Ortisei e le montagne limitrofe è stata una scelta improvvisata poiché, complice la diffusa pandemia da Covid-19, le restrizioni delle normative per gli spostamenti ed i reciproci impegni di lavoro, non siamo più riusciti a prenotare un On the Road più articolato come invece abbiamo agevolmente, e con tanta passione, fatto per l’Andalusia o l’Irlanda.

E visto che l’Italia ha comunque destinazioni mozzafiato, da scoprire una ad una, abbiamo deciso di partire per il Nord Italia, complice un’ottima offerta che abbiamo trovato online per pernottare in un hotel che probabilmente, in condizioni normali, non avremmo valutato.

Ebbene, in pochi giorni, approfittando del ponte delle festività di novembre, decidiamo di prendere, prenotare e partire per i nostri 3 giorni ad Ortisei.

3 giorni ad Ortisei - Passo sella
3 giorni ad Ortisei – Passo sella

Carlo conosce molto bene la zona di Ortisei, essendo la sua famiglia abituata a partire per la settimana bianca e sciare in quei luoghi meravigliosi. Di certo non sarebbe stato un problema orientarsi tra quelle località caratteristiche e meritevoli di una visita, anche senza l’atmosfera “cozy” della neve d’inverno.

Per questo soggiorno abbiamo trovato un’offerta a mezza pensione, comprensiva di colazione, cena e la possibilità a partire dal pomeriggio di una merenda ed accesso al percorso benessere della struttura.
Non vi diciamo il nome della struttura, non per riservatezza o per segretezza, ma semplicemente perchè l’offerta di quei posti di montagna è davvero molto vasta e potrete trovare l’offerta o la formula che fa al caso vostro.

Ma scendiamo nel dettaglio!
Ecco come abbiamo investito il tempo del nostro, purtroppo, troppo breve soggiorno in questi 3 giorni ad Ortisei!

Ammettiamo di esser stati fortunati, infatti il bel tempo ci ha permesso di

Giorno 1: tragitto, arrivo e.sistemazione in hotel. Giorno all’insegna del viaggio in auto e del riposo. Arrivati in hotel abbiamo approfitatto dell’offerta SPA e del conseguente relax.

Giorno 2: escursione con e-bike a noleggio. Il nolo dell’E-bike era un servizio offerto dal nostro hotel e ne abbiamo approfittato per un giro nei dintorni. Al termine della pedalata, una bella cena ci è servita per rinfrancarci!

Giorno 3: escursione destinazione Vallunga.

Ed, ahimè, come in ogni viaggio, la parte del ritorno, con una bella scorta di prodotti tipici: speck, formaggi, sidro e mele, da riportarci a casa!


Link sponsorizzati inseriti nella pagina #adv

  • Gnocchi allo scoglio

    Gnocchi allo scoglio

    Gnocchi allo scoglio


  • Mousse al torrone bianco – che delizia!

    Mousse al torrone bianco – che delizia!

    Abbiamo dato la ricetta ad una nostra amica, che ci ha informato che ha usato questa mousse al torrone bianco per farcire il pandoro…


  • Ravioli salmone, lime e pepe rosa.

    Ravioli salmone, lime e pepe rosa.

    Quest’anno per il cenone della Vigilia di Natale abbiamo avuto l’idea di creare questi sfiziosi ravioli salmone, lime e pepe rosa! Insomma, non ci andava di preparare il classico, seppur buono, risotto di pesce, e sapevamo che già il posto d’onore della tradizione sarebbe stato dedicato al tradizionale stoccafisso all’anconetana, sapientemente preparato dalle mani sante…



In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

Pubblicato da soffiodizefiro

Siamo Veronica e Carlo e da quando le nostre vite si sono unite abbiamo deciso di condividere le nostre avventure con il popolo del web. CONTATTI: [email protected] www.facebook.com/soffiodizefiro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.