Cavallucci Marchigiani

Tra le tradizionali ricette marchigiane invernali, campeggiano loro: i cavallucci marchigiani.
Tradizionalmente, questi cavallucci venivano preparati a partire dal giorno della festa di San Martino (11 novembre). il proverbio, infatti, recita che “a San Martino, ogni mosto diventa vino!“. Infatti, tra gli ingredienti della ricetta originale dei cavallucci marchigiani compare proprio la saba, derivato del mosto del vino, fatto ridurre.
Per il resto, nella ricetta di questo dolce tipico marchigiano, campeggiano numerosi ingredienti: fichi secchi, uvetta, cioccolato, pane secco, canditi, noci, nocciole e chi più ne ha più ne metta! 😀
Le nostre nonne li preparavano in grande quantità proprio in questo periodo e venivano offerti come dolce anche nel periodo natalizio.
Chiamati così proprio per la forma a ferro di cavallo, una variante dei cavallucci viene detta “IL SERPE“: tale dolce viene preparato in occasione della festa dell’Immacolata concezione, ed invece di essere piccolo e monoporzione, come un cavalluccio, ha una dimensione maggiore e viene preparata a forma di serpente, richiamando l’iconografia della Madonna che con il suo piede schiaccia e sconfigge il serpente.
Siamo pronti a darvi la nostra ricetta di famiglia, che ovviamente può variare in base ai vostri gusti. Ad esempio, quando li prepariamo per coloro a cui non piacciono uvetta e canditi, eliminiamo questi ingredienti dalla ricetta per venire incontro al loro gusto.
la preparazione, anche se molto semplice, è un po’ lunga.
Ma non vediamo l’ora di spiegare come si preparano i cavallucci marchigiani.

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    2 giorni
  • Cottura:
    15 minuti
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Ingredienti per la sfoglia dei cavallucci

  • 1,200 kg Farina 00
  • 3 bicchieri Vino bianco
  • 1 bicchiere Olio di semi
  • 1 bustina Lievito per dolci

Ingredienti per il ripieno

  • 400 g pane vecchio
  • 4 bicchieri Sapa (sostituibile con vino cotto o mosto)
  • 100 g Cacao amaro in polvere
  • 100 g Cacao zuccherato in polvere
  • 100 g Cioccolato fondente
  • 4 tazze da caffè caffè amaro
  • 1 Limoni
  • 2 Arance
  • 100 g Noci
  • 100 g Arachidi
  • 3 cucchiai Zucchero
  • 50 g canditi
  • 50 g Uvetta
  • 100 g Fichi secchi

Ingredienti per guarnizione

  • q.b. Zucchero
  • q.b. Alchermes

Preparazione

Preparazione del ripieno:

  1. Per la preparazione dei cavallucci marchigiani come vuole la tradizione, dovrete iniziare la sera prima mettendo il pane vecchio a pezzi grossolani in una ciotola.

  2. Sopra questi pezzi di pane versate la sapa, e lasciate a bagno per tutta la notte.

  3. La mattina seguente preparate il resto degli ingredienti.

  4. Preparate le tazzine di caffè.

  5. Tritate sottilmente la tavoletta di cioccolato fondente.

  6. Grattugiate o frullate polpa e buccia del limone e delle arance. Cercate di eliminare, se riuscite, la parte bianca sottostante alla buccia.

  7. Sbucciate e tritate le noci e le arachidi.

  8. In una ciotola capiente versate tutti gli ingredienti preparati ed impastateli insieme fino a raggiungere un composto ben miscelato che sarà il ripieno dei vostri cavallucci marchigiani.

  9. Come già detto, nella nostra famiglia, per gusti personali, li prepariamo senza uvetta, canditi e fichi secchi, ma se volete ottenere un perfetto cavalluccio, vi basterà seguire la ricetta aggiungendo anche loro al ripieno.

Preparazione della sfoglia dei cavallucci

  1. Per preparare invece la sfoglia dei cavallucci marchigiani, fate una fontana con la farina all’interno della quale verserete il lievito, il vino e l’olio di semi.

  2. Impastate fino ad ottenere un panetto di impasto liscio.

  3. Con un mattarello stendetela fino ad uno spessore di 2-3 millimetri circa e ricavatene dei rettangolini.

  4. Al centro del rettangolo ponete un cucchiaio di ripieno e arrotolate la pasta, sigillando i bordi con le mani.

  5. Poggiateli su una teglia rivestita di carta forno dandogli la forma di un ferro di cavallo.

  6. Con delle forbici applicate dei tagli sulla superficie.

  7. Una volta che saranno tutti pronti infornateli a 180 gradi per 20-30 minuti.

  8. Una volta freddi, spennellateli con l’alchermes e spolverateli con lo zucchero semolato.

Note

Se questa ricetta dei cavallucci marchigiani vi è piaciuta, non perdete le altre ricette che condividiamo con voi e le nostre avventure anche fuori dal pc 😀
Vi basterà mettere “mi piace” alla nostra pagina facebook.

Senza categoria
Precedente La ricetta della maionese che non impazzisce Successivo Sformato di Cavolfiore – anche i bambini lo adoreranno!

2 thoughts on “Cavallucci Marchigiani

Lascia un commento