Crea sito

Qualche dritta per i templi thai: le posizioni del Buddha


Nulla nell’arte Thailandese avviene per caso! 🙂

Certo, il vantaggio di non avere descrizioni fisiche del Buddha e di averlo elevato dal mero aspetto umano, dona agli artisti sacri massima libertà nella raffigurazione. Ecco perché a seconda delle culture e delle varie scuole, si hanno Buddha differenti.

Ayutthaya - Wat Mahathat
La potenza della natura


A partire da quello senza connotazioni sessuali (come quello di Phrae), ad arrivare a quello più panciuto della tradizione cinese, a quello più mascolino. Ciò che però ci racconta molto sulla storia dell’artista che l’ha costruito o sul destinatario dell’opera, è la posizione che il Buddha assume.

Il Buddha sdraiato di Phrae
Il Buddha sdraiato di Phrae

Ad esempio, molto spesso l’artista ritrae il Buddha nella posizione prevista dal suo giorno di nascita. Ma quali sono queste posizioni? 🙂

Buddha della Domenica: rappresentato in piedi, con le mani giunte al ventre. La mano destra copre la mano sinistra. Si rifà all’episodio in cui il Buddha ottenne l’illuminazione dopo essersi fermato a contemplare un albero per una settimana senza muoversi. E’ il giorno in cui nascono le persone sagge, amate da amici e familiari e votati ad una buona carriera professionale.

– Buddha del Lunedì: Il Buddha è ritratto in piedi, con la mano destra sollevata all’altezza delle spalle. Questa posizione raffigura il Buddha che, tornando a casa, si ritrova a calmare i parenti intenti a litigare.
Sono nati in questo giorno le persone serie, che mettono i propri affetti prima di tutto.

– Buddha del Martedì: è il Buddha che dorme, come quello di Ayutthaya o del Wat Pho. Se siete nati in questo giorno, siete persone estremamente serie, attive, propositive e coraggiose.

Buddha del Mercoledì: il Buddha viene ritratto in piedi, con una ciotola nelle mani, pronto a raccogliere le offerte che i seguaci gli porgono. E’ il giorno in cui nascono artisti e personalità creative e laboriose.

Buddha del Giovedì: è il Buddha che medita, come quelle attorno al perimetro di Sukhotai. Il Buddha assume la posizione della meditazione, con gambe incrociate e la mano destra sulla sinistra. Sono nati in questo giorno le persone serie e studiose, probabilmente dedite ad una carriera di meditazione e di insegnamento agli altri.

Buddha del Venerdì: il Buddha è raffigurato in piedi, con entrambe le braccia incrociate al petto. Raffigura un episodio in cui il Buddha si sentiva scoraggiato dall’insegnare i suoi precetti poiché troppo difficili da comprendere. Sono con la meditazione comprese che in realtà le ambizioni delle persone sono diverse l’una dall’altra, come la natura degli uomini. E’ il giorno in cui nascono politici, intrattenitori e figure pubbliche carismatiche e di successo.

Buddha del Sabato: il Buddha è raffigurato seduto, nella classica posa della meditazione. Alle sue spalle, il serpente Mucalinda gli copre la testa. E’ il giorno in cui sono nate le persone solitarie, indipendenti per natura e di indole calma, introversa e riflessiva.

Wat Mahathat
Wat Mahathat

Quando girerete per gli stupendi templi della Thailandia, fate caso alle posizioni in cui il Buddha viene raffigurato. Darà un valore aggiunto al vostro Tour! 🙂


Se vi stanno piacendo i nostri viaggi ed i nostri racconti, seguiteci sul nostro Profilo facebook profilo instagram.  🙂

Pubblicato da soffiodizefiro

Siamo Veronica e Carlo e da quando le nostre vite si sono unite abbiamo deciso di condividere le nostre avventure con il popolo del web. CONTATTI: [email protected] www.facebook.com/soffiodizefiro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.